Un’auto elettrica a servizio del sociale. Nella settimana europea della mobilità, arriva a Marano un mezzo di trasporto ecologico per le attività del Centro diurno.

Una nuova auto elettrica destinata ai servizi sociali per le attività quotidiane del Centro diurno. La scelta fatta dall’amministrazione comunale guarda ancora una volta alla tutela dell’ambiente e unisce la sensibilità ecologica all’utilità sociale del mezzo. La macchina elettrica, infatti, servirà per consegna dei pasti – domiciliari e alle scuole del Comune di Marano Vicentino e Torrebelvicino e Pievebelvicino -, e ai trasporti sociali, per gli anziani, i disabili, i servizi educativi dei minori e i cittadini che hanno bisogno di un supporto nella mobilità.

Si rinnova così, con un investimento di 32.700 euro, il parco veicoli del settore sociale, costituito da mezzi che stanno raggiungendo la fine del loro ciclo di vita e che richiedono frequenti interventi di manutenzione.

“Non siamo certo un paese ricco dal punto di vista economico, ma questo non ci impedisce di saper fare delle scelte giuste, con uno sguardo rivolto al futuro”, spiega il sindaco, Piera Moro. Così, Marano si sta trasformando in un paese sostenibile “non solo per le scelte che abbiamo fatto nell’ambito della raccolta differenziata, ma grazie ai tanti, piccoli o grandi, gesti quotidiani, che preservano il nostro domani a partire dal presente. Una strada percorribile solo se è condivisa, fatta insieme a tutta la comunità”, aggiunge.

 

Il veicolo a “zero emissioni” è un Nissan e-NV200 Evalia, a cinque posti. Ha un’autonomia di 167 chilometri e il costo della ricarica è stimato in 2-3 euro ogni 100 chilometri percorsi, con un’autonomia 2 volte superiore al veicolo sostituito.

La consegna del veicolo è stata fatta proprio in occasione dell’edizione 2016, della “Settimana europea della mobilità” (www.mobilityweek.eu), promossa dal ministero dell’Ambiente. Il tema di quest’anno era “La mobilità intelligente e sostenibile – un investimento per l’Europa”, un’occasione per sottolineare i legami tra economia e trasporto. L’iniziativa del Ministero valorizza “la pianificazione intelligente e l’uso dei trasporti pubblici”, utili strumenti di risparmio economico per le pubbliche amministrazioni e per i cittadini. Infatti, come spiega il Ministero, “un maggiore impiego di risorse pubbliche per migliorare il sistema dei trasporti, puntando sui servizi pubblici, condivisi e più ecosostenibili, è in grado, oltre che di rendere più sicure e vivibili le nostre città, anche di supportare e far crescere l’occupazione e il complessivo sistema economico locale”.    Video sulla macchina elettrica

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...