Assestamento del bilancio del Comune di Marano Vicentino:  presentato in consiglio comunale l’assestamento, con buone previsioni per il 2017

 
Marano Vicentino. Una seduta importante, quella del 29 luglio 2016, per il consiglio comunale di Marano, che ha presentato l’assestamento di bilancio del Comune come previsto dalla recente normativa, che anticipa al 31 luglio questo adempimento. Tutti i Comuni si sono così trovati nelle ultime settimane di luglio a dover predisporre gli atti necessari per ottemperare a quanto previsto, pena eventuale diffida da parte della Prefettura e l’eventuale commissariamento del Comune.

L’amministrazione di Marano ha presentato l’assestamento di bilancio dal 2016 al 2018, con le previsioni degli incassi e dei pagamenti; lo stato di attuazione del programma elettorale; lasalvaguardia degli equilibri di bilancio e il documento unico di programmazione (Dup) dal 2017 al 2019, con il quale si prevedono le attività e i servizi dei prossimi due anni e le risorse da destinare.

“L’approvazione dell’assestamento, della salvaguardia degli equilibri e degli altri documenti connessi mettono in luce un bilancio che, dopo periodi di difficoltà, consolida finalmente l’equilibrio della parte corrente – ovvero la differenza tra le entrate ad esempio derivanti dall’Imu e le spese per energia elettrica, gas e altro – e anche l’equilibrio della parte capitale – ovvero la differenza tra le entrate per oneri di urbanizzazione e le spese per le opere pubbliche”, spiega l’assessore al Bilancio, Alessandro Peron.
“Sottolineo quanto si debba in questi ultimi due anni prestare rispetto e attenzione alle nuove normative, che vedono anche la nostra amministrazione impegnata a fornire ai cittadini un bilancio armonizzato e cioè un bilancio capace di dialogare con i bilanci degli altri enti pubblici e quindi non solo dei Comuni, ma anche della Regione e dello Stato – commenta il sindaco, Piera Moro -. Il nuovo corso punta alla stesura di un bilancio principalmente di cassa e quindi riflettente le reali entrate – tributi, oneri ed entrate dai servizi resi ai cittadini – del Comune.” 

Le ultime settimane di luglio sono state impegnative e importanti proprio per adempire alla nuova normativa, prevedere le entrate tributarie e rispettare i tempi tecnici previsti dal regolamento comunale per il deposito degli atti, ma grazie al lavoro dell’amministrazione si è riusciti a presentare un bilancio assestato, che nel suo insieme permette di avere buoni elementi di valutazione per le previsioni per l’anno 2017.
WP_20160729_19_31_33_Pro (1)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...