GIOVANI E LAVORO – EMMA E ANNA DALLA FINA

Emma e Anna Dalla Fina sono due sorelle, rispettivamente di 24 e di 18 anni. Emma si è diplomata al Liceo artistico di Schio e poi ha frequentato il Centro di formazione professionale Victory di Vicenza per applicare la sua vena artistica all’estetica, specializzandosi nella ricostruzione delle unghie, il suo cavallo di battaglia. Anna, finite le medie, ha invece frequentato subito il Victory, e dopo i consueti quattro anni di studio ha iniziato a lavorare con la sorella. Il 18 aprile dell’anno scorso hanno affrontato la crisi aprendo un centro estetico, Divine Nails And Beauty, in piazza Silva.

“Passando vedevamo sempre questo spazio buio con delle vetrate bellissime: abbiamo capito che faceva al caso nostro. Non appena abbiamo avuto l’occasione di prenderlo in affitto, grazie all’aiuto dei nostri genitori, ci siamo rimboccate le maniche e abbiamo pensato a come sistemarlo.Quando siamo entrate ci siamo messe le mani nei capelli. Prima era una banca, non aveva certo l’aspetto accogliente di un centro estetico. Un po’ alla volta l’abbiamo sistemato secondo i nostri gusti”.

Cosa significa per voi lavorare a Marano?

Noi abitiamo a Magrè, ma nostra madre è di Marano. Abbiamo passato tutta l’infanzia qui, ogni pomeriggio andavamo a trovare i nonni. Per noi lavorare qui ha un valore affettivo molto forte. Marano è un paese caldo, le persone ci trattano come se fossimo di famiglia. Qualche cliente più anziano ci prende come se fossimo le sue nipoti. Avere dei rapporti umani così, pieni di fiducia, con i clienti, è sempre stato un nostro obiettivo.

Un primo bilancio?

Molto positivo, il lavoro per fortuna c’è e c’è anche l’entusiasmo delle persone che vengono qui da noi. Questo ci stimola a continuare e a migliorarci. Il tempo è passato davvero in fretta. A volte dobbiamo lavorare senza sosta fino alle 8 di sera, ma la fatica non ci pesa perché facciamo questo lavoro con passione.

Che cosa avete imparato da questa esperienza?

Le tante responsabilità ci hanno fatte crescere. Le nostre priorità oggi sono diverse, dobbiamo rinunciare a un po’ di divertimenti, ma le soddisfazioni che vengono dal lavoro compensano questi sacrifici.

Come vedete la situazione dei vostri coetanei?

Alcuni si lamentano perché la situazione oggettivamente è difficile, però non si danno da fare o rifiutano diversi mestieri, senza adattarsi. Altri si impegnano molto, portano in giro curriculum ma purtroppo non trovano niente.

Qualche consiglio?

Se qualcuno ne ha la possibilità deve cercare di concretizzare i propri sogni, senza tirarsi indietro di fronte alle prime difficoltà. La passione per il lavoro permette di superare ogni ostacolo.

Progetti per il futuro?

Vorremmo ampliarci, prendere macchinari nuovi e offrire un servizio più ampio e unico. Se ci riusciamo poi magari possiamo anche aumentare lo staff e aiutare altri giovani. Al momento abbiamo una stagista. Ci piacerebbe che altre persone si innamorassero di questo lavoro come ne siamo innamorate noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...