Ringraziamento per la partecipazione ad “Ambientiamoci”

Dopo la 1° edizione di “Ambientiamoci” l’Amministrazione Comunale desidera ringraziare ogni singolo partecipante, che con il proprio contributo ha permesso l’ottima riuscita della manifestazione.
Grazie alla Sez. Alpini, agli aderenti del Movimento Salvaguardia Ambiente”, ai soci del G.E.M., ai ragazzi Scout, ai cittadini maranesi, per aver donato un po’ del proprio tempo libero per partecipare a “PuliAmo Marano”, un’attività utile per l’intera comunità, che ha ridato decoro a varie zone degradate del nostro paese. Grazie per aver lavorato alacremente per raccogliere i tanti rifiuti abbandonati.
Grazie agli animatori dei Gruppi Spontanei Parrocchiali e ai capi Scout per avere condiviso nella loro attività i temi ambientali, e per avere aperto la loro attività alla partecipazione di tutti i bimbi e ragazzi maranesi.
Grazie ai soci del G.A.S., al gruppo Baratto di Vicenza, alla Coldiretti, al G.I.S., per aver allestito tanti stand in piazza Silva, per aver suggerito ai maranesi quali possono essere le modalità alternative per fare acquisti e per aver illustrato quanto producono le aziende di Marano.

Grazie ai soci del Gruppo Grotte di Schio per aver allestito un avvincente spettacolo e per aver fatto degli interessanti esperimenti sull’acqua.

Grazie a tutti, insomma e… al prossimo anno!

“Io sono quella Terra che vi dà da mangiare, che filtra l’acqua della pioggia, che riempie le falde acquifere, che accoglie l’erba e le piante, che dà bellezza e ossigeno, che argina i torrenti e i fiumi. Io sono la Terra, c’ero prima di voi uomini e ci sarò sempre per tenere in equilibrio gli elementi naturali. Gli uomini incivili mi impoveriscono con prodotti chimici, mi cementificano, mi desertificano con monocolture, mi inquinano abbandonando ogni tipo di rifiuto, non mi considerate e mi sottovalutate. Ho conosciuto però uomini, donne, bambini e ragazzi che mi hanno rispettata e che con dei gesti e delle azioni mi hanno dimostrato di capire la loro provenienza e di volermi lasciare pulita e fertile per le prossime generazioni; mani volenterose hanno raccolto i rifiuti (batterie, vestiario, ferro, amianto, lattine, plastica, vetro, televisioni, carta e scarpe) che pochi hanno abbandonato nei luoghi più isolati e nascosti, li hanno differenziati, portati via e ripulendomi mi hanno ridato dignità. Spero che non sia stato un episodio isolato, spero che continuino a farlo sia materialmente che culturalmente iniziando politiche e pratiche che mi tutelino e che mi offrano un futuro. Grazie!”

L’Assessore e il gruppo dell’Amministrazione
“Qualità del Territorio”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...